REGOLAMENTO 2015

Avatar utente
administrator
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 127
Iscritto il: sab dic 10, 2011 4:03 pm

REGOLAMENTO 2015

Messaggioda administrator » gio gen 29, 2015 11:28 pm

REGOLAMENTO INTERNO SOCI

Articolo 1 – Regolamento interno
Il presente Regolamento interno viene redatto tenendo presente che le norme previste dallo Statuto Sociale prevalgono su quelle del presente regolamento. Il Regolamento e lo Statuto Sociale possono essere chiesti al Consiglio Direttivo per la visione all’incontro mensile o invio tramite e-mail/fax.

Articolo 2 – Attività
Le attività del “Motoclubcenturioni” , sono elencate nell’art.3 comma 2 dello Statuto Sociale. Il moto club si impegna ad osservare i seguenti punti:
1. Gestire la vita associativa organizzando eventi,manifestazione e attività culturali in genere,nonché proponendo eventi,manifestazioni e attività culturali in genere,esterne all’associazione.
2. Comunicare agli associati date ed eventi in programma;
3. Sostenere ed aiutare il socio di qualsivoglia tipologia nello svolgimento della vita associativa;
4. Organizzare eventuali eventi annuali a scopo di beneficenza anche in collaborazione con altre associazioni.

Articolo 3 – Tesseramento Soci
Il tesseramento al “Motoclubcenturioni” deve essere chiesto al Consiglio Direttivo presentando domanda di ammissione su apposito modulo ritirandolo direttamente all’incontro mensile . La domanda di ammissione è regolamentata dall’articolo 5 (comma TUTTI) dello Statuto Sociale. Le tipologie di soci che il “Motoclubcenturioni” intende ammettere e tesserare per l’anno 2014 sono le seguenti:

SOCIO ORDINARIO
SOCIO SOSTENITORE
I soci di qualsiasi tipologia sono tenuti al rispetto dello Statuto Sociale,del presente Regolamento interno e dei regolamenti FMI.
Ai soci di qualsivoglia tipologia è fatta raccomandazione di osservare i seguenti punti:
1. I diritti,i doveri e i comportamenti dei soci sono regolamentati dagli appositi articoli dello Statuto Sociale.
2. Per tutto ciò che non è compreso nello Statuto Sociale si rimanda ai punti 3,4,5,6,7 e 8.
3. Partecipare il più possibile alle attività organizzate dall’associazione. (il 51%)
4. Partecipare per quanto possibile alle assemblee indette dalla stessa .(il 51%)
5. Non offendere e deturpare con atti fisici o morali il nome dell’associazione.
6. Non usare il nome o il logo del “Motoclubcenturioni” per fini personali.
7. Indossare la maglietta e la felpa del “Motoclubcenturioni” agli eventi motociclistici a cui partecipa e/o promuovere comunque sempre il nome del “Motoclubcenturioni”.
8. Essere in regola con il pagamento della quota associativa;
9. Comportarsi in modo adeguato e rispettoso per quanto riguarda la vita sociale all’interno del “Motoclubcenturioni” e durante le attività organizzate da esso.
In caso di inosservanza di uno o più punti sopraccitati nonché nei casi previsti dell’art.6 del presente regolamento il consiglio direttivo potrà intraprendere azioni disciplinari nei confronti del socio stesso.

Articolo 3,comma a) – Soci fondatori
Tutti i Soci fondatori, sono tenuti a partecipare alle riunioni sia ordinarie che straordinarie – nel pieno rispetto dei tempi di convocazione; in caso di assenza devono giustificarsi con anticipo. Nei casi di accumulo di più di tre assenze ingiustificate, attribuisce al Consiglio Direttivo la facoltà di procedere :
1. Sospensione a tutti i diritti per la durata di tre mesi;
2. Sospensione a tutti i diritti per la durata di 1 anno;
3. Sospensione a tutti i diritti perpetua.
Il compito dei Soci fondatori, non solo è quello di divulgare a chi condivide la stessa passione, tutte le attività in programma, ma devono essere da esempio di correttezza,lealtà e amalgama, verso tutti i simpatizzanti:iscritti al club,al forum . Tutti i Soci fondatori, consapevoli della serietà da parte del Consiglio Direttivo, nell’adempiere all’organizzazione della vita del moto club, sono tenuti a non divulgare notizie e fatti che potrebbero emergere dai vari incontri ufficiali .

Articolo 4 – Quota annuale
La quota annuale di iscrizione all’Associazione è deliberata,annualmente,dal Consiglio Direttivo e viene resa nota attraverso la pubblicazione sul forum e verrà comunque notificata privatamente al socio.

Articolo 5 – Azioni disciplinari
Ad integrazione di quanto previsto dallo Statuto Sociale, il Consiglio Direttivo ha la facoltà di intraprendere azione disciplinare nei confronti del socio,mediante ( a seconda dei casi) il richiamo scritto, la sospensione temporanea o l’espulsione o la radiazione per i seguenti motivi:
1. Inosservanza delle disposizioni dello statuto, di eventuali regolamenti o delle deliberazioni degli organi sociali;
2. Causare azioni che possono causare incidenti stradali durante i viaggi;
3. Denigrazione dell’associazione,dei suoi organi sociali,dei suoi soci;
4. Commettere o provocare gravi disordini durante le attività dell’Associazione;
5. Arrecare danni morali e materiali alla stessa;
6. Perseguire un atteggiamento che possa essere valutato di impedimento al buon andamento dell’associazione,ostacolandone lo sviluppo e/o l’accrescimento.
Il socio oggetto di una azione disciplinare ha facoltà di chiedere al Presidente di riesaminare le motivazioni che hanno comportato l’azione disciplinare stessa illustrando le proprie ragioni.
Ogni provvedimento di espulsione,radiazione,o revoca per fatti gravi sarà considerato definitivo e non riesaminabile una volta ratificato durante la prima assemblea ordinaria o straordinaria prevista.

Articolo 6 – Divulgazione e mezzi di informazione
L’Associazione detiene un proprio dominio nella rete Web per la pubblicazione e la gestione di un proprio Sito nonché una parte di Forum accessibile a tutti soci e non soci all’indirizzo http://www.motoclubcenturioni.it. Questo viene utilizzato come strumento di informazione e divulgazione delle attività dell’Associazione delle sue finalità e scopi nonché dell’attività moto-turistica in senso più generale. Il sito è visibile a tutti. Attraverso questi canali il Consiglio Direttivo o il Presidente del “Motoclubcenturioni” comunicheranno le attività del moto club e saranno questi da ritenersi gli unici canali ufficiali. Il mancato ricevimento di informazioni o l’impossibilità di ricevere informazioni,temporanea o permanente,secondo le modalità sopraindicate è da comunicare al Consiglio Direttivo, differentemente si considereranno pervenute tutte le comunicazioni. Si raccomanda ai soci in tutti i casi di comunicazione,via e-mail ,sms, fax di confermarne la ricezione e in nessun caso sarà ritenuto responsabile il Presidente o il Consiglio Direttivo che conserveranno copia dei messaggi inviati.

Articolo 7 – Sede
Per l’anno 2013-14 il punto di ritrovo per l’incontro mensile è presso il” Moonlight”, Via Marmorata 157 Roma . Non si escludono possibilità di altre sedi nel corso dello stesso anno. Eventuali variazioni saranno comunicate nei tempi e nei modi previsti dall’Art. 6 del presente Regolamento Interno. All’incontro mensile , dalle ore 20 alle 00, saranno presenti sia il Presidente che il Consiglio Direttivo a disposizione dei Soci.

Articolo 8 – Collaborazioni, Convenzioni e Sponsorizzazioni
Il “Motoclubcenturioni” al fine del rispetto delle attività di cui all’art.2 del presente regolamento attiverà una politica in cui sarà perseguita la collaborazione a la cooperazione fattiva e costruttiva con tutti i soggetti pubblici,privati,associazioni,nonché soggetti di altra natura giuridica non elencati,così da promuovere e garantire il raggiungimento degli scopi statutari e del presente regolamento.
Saranno cercate inoltre convenzioni con soggetti pubblici,privati,associazioni,nonché soggetti di altra natura giuridica non elencati, al fine di garantire ai soci di qualsivoglia natura il godimento di eventuali benefici economici nonché di altra natura. Il “Motoclubcenturioni” si impegna di portare a conoscenza di tutte le convenzioni gli associati secondo le modalità previste nell’art.6 del presente Regolamento Interno.

Articolo 9 – Regolamento uscite
I soci sono tenuti a presentarsi puntualmente agli incontri prefissati,con il pieno di benzina già effettuato, in modo da evitare ritardi o tappe inutili durante il percorso.
E’ fatta richiesta ai Soci di comunicare all’interno del Forum, via e-mail,telefonicamente o direttamente al responsabile dell’organizzazione dell’uscita/viaggio, la propria presenza allo stesso,come pure eventuali assenze.
Possono partecipare alle gite i solo i soci regolarmente iscritti e in regola con il pagamento della quota sociale.
In deroga a quanto sopra è ammessa una partecipazione “una tantum” ad una persona non socia; questo al fine di consentire al nuovo aspirante socio, di essere valutato da parte del Consiglio Direttivo.
E’ consentito ad un socio l’invito ad un passeggero sulla propria moto, senza che questo sia socio del moto club.

Articolo 10 – Regolamento punteggio uscite
Il punteggio indicato sul calendario da quest’anno, suscettibile di alcune variazioni:
1. Si ha diritto al punteggio intero solamente partecipando ai 4/5 della gita; in caso contrario il punteggio sarà dimezzato;
2. Sarà assegnato un punteggio anche per la partecipazione all’incontro mensile serale, pari a 5 punti cadauna partecipazione. Al pranzo di Natale, la presenza comporterà l’assegnazione di 10 punti.

Articolo 11- Cariche ufficiali e incaricati.
Le cariche ufficiali del “Motoclubcenturioni” sono disciplinate nello Statuto Sociale e sono riconducibili alla figura del Presidente e del Consiglio Direttivo composto dal Vice-Presidente,Segretario/Tesoriere e dai Consiglieri. La candidatura e le dimissioni dalle cariche ufficiali sono regolamentate dallo Statuto Sociale e dal presente Regolamento interno all’art.11.
Ai membri del Consiglio Direttivo sono assegnati incarichi di responsabilità proposti dal Presidente, sulla base delle necessità che tali incarichi rivestono all’interno del “Motoclubcenturioni”, valutando le singole competenze dedotte o presunte e la disponibilità dello stesso soggetto.
E’ facoltà del Presidente affidare più incarichi ad uno stesso membro del Consiglio Direttivo o ricoprire egli stesso uno o più incarichi al fine di garantire un corretto e migliore svolgimento dell’attività del moto club.
E’ facoltà del Consiglio Direttivo,previa approvazione del Presidente o su suggerimento dello stesso, attribuire incarichi a soci regolarmente iscritti all’ Associazione. In tali casi il Socio incaricato è tenuto al rispetto e alla considerazione dell’attività svolta dal Consiglio Direttivo e con esso dovrà interagire e coordinarsi. L’incarico decade al termine dell’anno associativo e può essere rinnovato previa autorizzazione del Presidente o su richiesta dello stesso.

Articolo 12 – Modifiche
Il presente Regolamento Interno sarà sottoposto a verifica annuale da parte del Consiglio Direttivo. E’ possibile che in taluni casi si rendano necessarie modifiche,anche urgenti,nel corso dell’anno associativo,queste modifiche potranno essere richieste dal Presidente al Consiglio Direttivo o proposte dal Consiglio stesso e sottoposte ai soci che avranno 10 giorni di tempo per opporsi a queste modifiche comunicando il proprio parere al Presidente o al Consiglio Direttivo utilizzando i canali di comunicazione indicati nell’Art.6 del presente Regolamento. In caso la metà più uno dei Soci indichi parere contrario il Consiglio Direttivo sarà obbligato a considerare nulla/e la/e proposta/e. La mancanza di risposta sarà da ritenersi come astensione. Eventuali variazioni al Regolamento Interno possono essere chieste anche dalla metà più uno dei soci presentando domanda al Presidente o al Consiglio Direttivo.
Variazioni particolari che potrebbero interessare solo una fazione di Soci,comunque non inferiore a 5, sono da richiedere al Presidente o al Consiglio Direttivo unitamente ai pareri favorevoli delle metà più uno dei soci,esclusi i soci interessati.

Articolo 13- Responsabilità
Si solleva il Motoclubcenturioni nelle persone dei membri del Consiglio Direttivo, nonché del Presidente e dei soci incaricati, da responsabilità per danni a cose o persone durante lo svolgimento delle attività della vita associativa se non riconducibili al “Motoclubcenturioni” stesso.
Non sarà possibile inoltre ritenere responsabile il “Motoclubcenturioni” per azioni che i singoli Soci intraprenderanno in nome o per conto del “Motoclubcenturioni” se non deliberate dal Consiglio Direttivo e/o per i modi in cui le stesse saranno intraprese se non riconducibili ad un regolamento deliberato dal Consiglio Direttivo

Articolo 14 – Norma di Rinvio
Per quanto non espressamente previsto dal presente Regolamento Interno si applicano le disposizioni dello Statuto Sociale del “Motoclubcenturioni”, in subordine le norme del Codice Civile, del Codice Penale e del Codice della Strada.




Il Presidente Il Consiglio Direttivo

Torna a “REGOLAMENTO”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite